Language Policy

Introduzione

L’internazionalizzazione è una priorità per l’Università eCampus. Il primo obiettivo della strategia di internazionalizzazione dell’Ateneo è migliorare i progetti di mobilità in termini quantitativi e qualitativi. A questo proposito, l’Università eCampus ha progettato la creazione di una Commissione Relazioni internazionali e Erasmus che ha il compito di coordinare l’insieme delle attività internazionali che coinvolgono l’Ateneo per la ricerca e la didattica. Nello specifico, la commissione avrà l’incarico di gestire gli accordi con istituzioni terze e sostenere e verificare le strategie di mobilità europea e internazionale.

Il Centro Linguistico di Ateneo attualmente in fase di realizzazione avrà un ruolo chiave nel rendere possibile la realizzazione della presente Language Policy. La politica di promozione linguistica dell’Ateneo non riguarda solo gli studenti: l’Università eCampus promuove l’apprendimento delle lingue per tutto lo staff docente e amministrativo e incoraggia la mobilità verso le Università straniere partner.

Studenti e personale in entrata

Gli studenti e il personale in arrivo avranno pieno accesso ai servizi di supporto della Università eCampus, compreso un tutoraggio personalizzato. Al loro arrivo presso l’Università eCampus, gli ospiti stranieri incontreranno i membri dell’Italian Language team, che valuteranno le necessità linguistiche di studenti e ricercatori in arrivo con il fine di fornire un supporto personalizzato all’apprendimento. L’Università eCampus, infatti, intende sostenere un efficace apprendimento linguistico oltre che un uso accademico della lingua. A questo proposito eCampus garantisce un programma di lingua completo per studenti e ricercatori internazionali. I corsi di italiano sono proposti a diversi livelli, affinché i discenti possano avere l’opportunità di rafforzare le loro capacità scritte e orali attraverso esercizi di conversazione, composizione scritta e comprensione orale – e più in generale con un approccio fondato sull’uso comunicativo della lingua. Si organizzano inoltre corsi di inglese per gli studenti che intendono seguire i corsi forniti in inglese dall’Università: i principianti possono seguire in particolare un programma intensivo propedeutico.

Studenti e personale in uscita

L’Università eCampus si assicura che il personale in uscita possieda le competenze linguistiche specificate dall’istituzione ospite nell’accordo Erasmus. Prima della partenza, i partecipanti ai programmi che non hanno competenze linguistiche in Inglese o nella lingua del paese che stanno raggiungendo (si offrono corsi a diversi livelli per le seguenti lingue: Francese, Spagnolo, Tedesco, Inglese) devono seguire e superare i corsi o i moduli organizzati da eCampus affinché siano in grado di comunicare per le attività accademiche e la vita quotidiana (secondo il Common European Framework of Reference for Languages: almeno livello B1 per il primo ciclo – Bachelor – per studenti e staff amministrativo; almeno livello B2 per docenti e ricercatori).

Nell’ambito dei programmi Erasmus, si promuoverà la mobilità di docenti e ricercatori dal punto di vista del sostegno finanziario, dell’assistenza e del riconoscimento dell’attività.

Il lavoro svolto e i voti acquisiti studiando all’estero saranno validi per il percorso di studio di provenienza, perché studierete come parte di un accordo Erasmus tra la vostra università di provenienza e quella che vi ospita. Il sistema dei crediti europeo (ECTS) è stato sviluppato dalla Commissione europea per garantire procedure comuni di riconoscimento dello studio universitario all’estero e facilitare la mobilità degli studenti in Europa.