Nasce l'Accademia del Racconto

L'Università eCampus, in collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Giulio Perrone Editore, realizza per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado l'Accademia del Racconto.
Nell'ambito della Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, l'Università eCampus, in collaborazione con Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Giulio Perrone Editore, presenta l'Accademia del Racconto, un'iniziativa dedicata agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
6 dicembre, ore 12.30 - La Nuvola/Sala Polaris, Viale Asia 44, Eur Roma.


Rassegna stampa


Video:

Corriere TV
Radioradicale
TG 2 Achab Libri del 10/12/2017 (dal minuto 2.34 al 4.32)

Articoli:


Nasce l’Accademia del Racconto, pensata per gli studenti delle scuole

Una piattaforma online dedicata a tutti gli studenti delle scuole secondarie superiori che hanno voglia di leggere e scrivere in modo più consapevole


Nasce l’Accademia del racconto | Più libri più liberi

Più libri più liberi è l'unica fiera al mondo dedicata esclusivamente all'editoria indipendente: cinque giornate dove scoprire le novità e i cataloghi di oltre ...


AGI - Agenzia Italia Spa


Scuola: l'Accademia del Racconto, piattaforma web futuri scrittori

R01 - 14:18:37 04/12/17

(AGI) - Roma, 4 dic. - Essere studente ed aver voglia non solo di leggere ma anche di scrivere, immaginando di diventare un domani - chissa' - uno scrittore. Ecco allora uhn ausilio in piu' per questi studenti, l'Accademia del racconto: una piattaforma online dedicata a tutti gli studenti delle scuole secondarie superiori che hanno voglia di leggere e scrivere in modo piu' consapevole e intendono esercitarsi per questo. E' un progetto frutto di piu' protagonisti: la Fondazione Bellonci, con una pluriennale attivita' di promozione della lettura, l'universita' eCampus, con la sua esperienza di insegnamento telematico, e l'editore Giulio Perrone, dalla riconosciuta competenza editoriale. Il progetto verra' presentato mercoledi' 6 nell'ambito della sedicesima edizione della Fiera "Piu' libri piu' liberi", quest'anno ospitata per la prima volta al Convention center La Nuvola / Eur Roma. Appuntamento alle ore 12.30 nella Sala Polaris con gli scrittori Marco Rossari e Nadia Terranova.

Quella annunciata parte dal presupposto che un'accademia e' innanzi tutto luogo in cui condividere passione ed esperienza e dove scoprire e coltivare il proprio talento. E l'Accademia del Racconto e' uno spazio - virtuale, perche' incardinato nel web - in cui ragazze e ragazzi potranno condividere i propri racconti, leggere e commentare i testi dei loro coetanei, seguire un percorso di apprendimento pensato appositamente per loro, incontrarsi e dialogare con gli scrittori piu' amati. E' anche un contest annuale, perche' nel mese di luglio i testi migliori, emersi da un doppio livello di selezione curato dagli stessi iscritti e dal comitato scientifico dell'Accademia, verranno premiati nel corso della serata finale del Premio Strega, il riconoscimento promosso dalla Fondazione Bellonci che da piu' di settant'anni e' sinonimo di qualita' letteraria. E per la Fondazione ogni racconto e' in fondo una sfida. Se un romanzo, infatti, puo' essere bellissimo, soltanto un racconto sa essere perfetto. Alla presentazione interverranno Giovanni Solimine e Stefano Petrocchi, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci; Enzo Siviero, Rettore dell'universita' eCampus; Lorenza Lei, docente e Prorettore della stessa eCampus; Riccardo Botteri, docente e coordinatore dei sistemi informativi dell'eCampus; Rita Neri, componente del Cda eCampus e direttore della sede di Roma; Mariacarmela Leto, direttore editoriale e cofondatrice della Giulio Perrone Editore. (AGI)



Libri: Accademia del Racconto, contest sul web per futuri scrittori


(AGI) - Roma, 6 dic. - Nasce l'Accademia del Racconto: servira' per dare origine ai futuri scrittori, specie tra gli studenti delle scuole secondarie superiori. Il progetto, basato su una piattaforma online, porta la firma della Fondazione Bellonci, che vanta una pluriennale attivita' di promozione della lettura, con l'universita' eCampus, forte a sua volta di uan consolidata esperienza di insegnamento telematico, e con l'editore Giulio Perrone, dalla riconosciuta competenza editoriale. Il battesimo c'e' stato oggi con l'avvio della sedicesima edizione della Fiera "Piu' libri piu' liberi", al Convention center La Nuvola, all'Eur. Una particolarita': sara' anche un contest annuale, perche' nel mese di luglio i testi migliori, emersi da un doppio livello di selezione curato dagli stessi iscritti e dal comitato scientifico dell'Accademia, verranno premiati nel corso della serata finale del Premio Strega.

L'Accademia del Racconto e' uno spazio - virtuale, perche' appunto basato sul web - in cui ragazze e ragazzi potranno condividere i propri racconti, leggere e commentare i testi dei loro coetanei, seguire un percorso di apprendimento pensato appositamente per loro, incontrarsi e dialogare con gli scrittori piu' amati. E per la Fondazione Bellonci ogni racconto e' in fondo una sfida: se un romanzo puo' essere bellissimo, soltanto un racconto sa essere perfetto. Alla presentazione, a cui hanno preso parte tanti studenti (arrivati anche da Bologna, Cagliari e San Benedetto del Tronto) a cui gli scrittori Nadia Terranova e Marco Rossari hanno dato molti consigli, sono intervenuti Giovanni Solimine e Stefano Petrocchi, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci; Lorenza Lei, docente e Prorettore della stessa eCampus; Riccardo Botteri, docente e coordinatore dei sistemi informativi dell'eCampus; Rita Neri, componente del Cda eCampus e direttore della sede di Roma; Mariacarmela Leto, direttore editoriale e cofondatrice della Giulio Perrone Editore.

L'obiettivo dell'Accademia del Racconto e' quello di sfidare il luogo comune secondo cui gli adolescenti sono troppo ripiegati su se stessi e far emergere invece il loro grande bisogno di comunicare, di condividere, di confrontarsi.

Anche attraverso la scrittura, e quindi ecco l'intento di accompagnare ragazze e ragazzi in un percorso di apprendimento degli strumenti della scrittura, rendendoli lettori piu' consapevoli e anteriormente alla scoperta di una vera e propria vocazione letteraria. L'Accademia del Racconto e' quindi una comunita' di scrittori e lettori: gli iscritti potranno inviare un racconto a tema libero (lunghezza 3/6 cartelle) e saranno chiamati a leggere e valutare almeno 4 testi di altri utenti, contribuendo a individuare un livello di eccellenza. Diverse le categorie previste nella 'vetrina' della piattaforma: i racconti piu' letti, i piu' votati, i piu' commentati, i piu' prolifici; le proposte della redazione. Sara' inoltre possibile ordinare i racconti secondo il genere assegnato loro dagli autori: avventura, fantasy, horror/polar, humor, graphic. Il menu' di servizio che introduce alle modalita' di utilizzo della piattaforma prevede presentazione, norme redazionali; redazione/comitato scientifico; profilo/accedi appuntamenti/scadenze; lezioni d'autore (per gli ospiti: brevi messaggi video di promozione della lettura e della scrittura realizzati con la collaborazione di scrittori italiani di rilievo; per gli allievi: percorso formativo strutturato in lezioni on-line di scrittura creativa tenute da componenti del Comitato scientifico).

Tre le diverse modalita' di accesso alla piattaforma. Ospite: qualsiasi navigatore della rete; puo' accedere alle pagine non riservate agli utenti registrati (Iscritti e Garanti), puo' leggere e commentare i racconti pubblicati. Allievo: lo studente interessato a pubblicare i propri racconti sulla piattaforma; accede previa registrazione del proprio profilo (nome, eta', indirizzo email, classe e scuola di appartenenza, Garante); per completare la registrazione e' richiesta la pubblicazione di un racconto; e' chiamato a leggere e valutare un numero non inferiore di 3 racconti attraverso il sistema di valutazione indicato e un giudizio non inferiore a 140 caratteri.

Nella sezione Profilo visualizzera' i propri racconti pubblicati e in attesa di pubblicazione e i voti espressi. Garante: insegnante di riferimento di uno o piu' allievi. Gli insegnanti sono chiamati a svolgere un ruolo essenziale nel diffondere il progetto presso i propri studenti. Debbono accreditarsi presso la piattaforma consentendo ai loro studenti di completare la registrazione.

Contribuiscono a selezionare un livello di eccellenza dei racconti. L'accesso alla piattaforma e' gratuito in ogni modalita' di navigazione e utilizzo.

Ogni allievo puo' pubblicare fino a 3 racconti per ognuno dei due cicli annuali di selezione (settembre-dicembre; gennaio-aprile) e puo' partecipare a piu' cicli. Ogni racconto e' chiamato a rispettare le norme redazionali specificate nella sezione apposita e deve essere provvisto di un titolo assegnato dall'autore. Al momento dell'invio il testo potra' essere ascritto dall'autore a un genere di riferimento contraddistinto da un'icona. Una volta caricato sul portale, il testo aspettera' la conferma al massimo (entro una settimana lavorativa) della Redazione per poter essere visibile sulla piattaforma. La Redazione non valuta i testi e solo in casi eccezionali puo' respingerne la pubblicazione, e comunque si riserva di modificare il testo per rimuovere refusi e errori grammaticali macroscopici.

Quanto all'attribuzione dei voti, ogni allievo visualizza sulla pagina il titolo e le prime righe dei racconti pubblicati (non potra' visualizzare i testi pubblicati da allievi della sua stessa scuola). Una volta visualizzato un testo, l'allievo potra' esprimere un voto con un sistema di valutazione da 1 a 5, commentare il racconto e eventualmente condividerlo sui canali social. Gli allievi i cui racconti totalizzano i voti piu' alti accedono a una seconda fase di selezione (dal Livello scolastico al Livello accademico) in cui i loro testi vengono letti e valutati dai Garanti. I migliori di questa seconda fase accedono a un corso di scrittura tenuto in aula da componenti del Comitato scientifico e alla pubblicazione in volume dei loro testi. L'autore del testo che per ogni annata (due cicli) avra' totalizzato il voto maggiore ricevera' un riconoscimento nel corso della serata finale del Premio Strega, che si svolge a Roma il primo giovedi' di luglio.(AGI)

AGI - Agenzia Italia Spa
Sede legale
Via Ostiense, 72
00154 Roma – Italia